attiafav

 

SCOPI SOCIALI DEL CONSORZIO ED ATTIVITA’ A FAVORE DELLE CONTRADE

Il Consorzio è una cooperativa retta e disciplinata secondo il principio di mutualità, senza fini di speculazione privata, ed ha come scopo principale quello di svolgere attività in favore delle Contrade.

E’ quindi la sua stessa natura che lo pone a servizio delle Contrade, servizio che si esplica in primis nel deposito e nella registrazione di tutto quanto ritiene degno per la protezione della immagine, degli stemmi, degli emblemi e di tutto quant’altro fa parte del patrimonio delle Contrade e del Palio anche al fine di assicurarne una corretta diffusione e tutela.

Da qui discende non solo la gestione dell’immagine e del marchio e il compimento delle operazioni finanziarie e la proposizione delle onerose azioni legali che gli vengono delegate dal Magistrato delle Contrade, ma anche la ricerca di iniziative volte all’interesse comune dei soggetti consorziati, le 17 Consorelle.

Il Consorzio pone la propria attività a favore del mondo contradaiolo tramite la gestione diretta di polizze assicurative (Responsabilità Civile verso terzi, polizza infortuni per figuranti e barbareschi, polizza fabbricati incendio e danni da sversamento); di massimo interesse la polizza infortuni per i contradaioli che si adoperano nelle attività istituzionali delle Contrade e in ambito aggregativo (attività dei cittini, economato, servizi in società).
Negli ultimi decenni le risorse economiche del Consorzio sono state messe a disposizione dei consorziati mediante interventi diretti rivolti al rinnovo delle monture per il corteo storico realizzato nell’anno 2000 per circa £ 170.000.000 (€ 87.797,67), oltre all’acquisizione di innumerevoli beni economali, quali tavoli, sedie o altri arredi per circa € 286.000,00 nel decennio dal 2001 al 2011.
L’attenzione rivolta alla cultura e alle opere d’arte trova applicazione nel corso dell’anno 2011 con l’acquisizione e concessione in comodato alle Consorelle delle tavole originali realizzate dall’artista Duilio Cambellotti negli anni Trenta dello scorso secolo, pregevoli interpretazioni dei figuranti delle singole Contrade.
L’acquisto e possesso di un immobile ad uso magazzino per il rimessaggio e stoccaggio dei palchi dei vicoli di proprietà del Magistrato delle Contrade può essere considerato a pieno titolo un servizio reso a tutta la comunità contradaiola.
La collaborazione per la tutela della Festa e la sua realizzazione con l’ente organizzatore, il Comune di Siena, trova applicazione con l’impegno economico costante ed annuale per il noleggio dei soprallassi, cui si aggiunge l’acquisto, nel 1993, di una specifica biga per il trasporto dei cavalli che dovessero subire infortuni durante l’attività di preparazione o svolgimento del Palio, quest’ultima in concessione ed uso all’Amministrazione comunale.

 

VIDEOGALLERY

attiafav

tondocittamestieri

Consorzio per la Tutela del Palio di Siena

INTESTA

Via di Città, 36 -  Siena - Italy
Tel. +39 0577 43875 - info@ctps.it

Cookie Policy Privacy Policy

CREDITS